PREMIO DESIGN NAUTICO 2016, fuori concorso – Progetto “MODEL T”

Progettisti:

Antonello Vespoli

Antonello Vespoli

nato a Campobasso (CB) il 21/09/95.

Residente a Campobasso (CB)

Kevin Morsella

Kevin Morsella

Nato a Ortona (AQ) il 1/11/95.

Residente a Frosolone (IS);

Maura Costintino

Maura Costintino

Nata a Mesagne (BR) il 13/05/95.

Residente a Tuturano (BR)

Scheda Progetto

  • Tipo: Motore
  • Tipologia di imbarcazione: Multiscafo-Catamarano
  • Materiale scafo: Vetroresina
  • Lunghezza fuori tutto: 6.989 m
  • Lunghezza al galleggiamento: 6.988 m
  • Larghezza: 3.825
  • Pescaggio massimo: 0.574 m
  • Cabine: 1
  • Bagni: 1
  • Posti letto: 2
  • Portata massima persone: 4
  • Trasmissione motore: Entrobordo
  • Tipo carburante: Diesel

I materiali previsti per l’imbarcazione sono:

Vetroresina per lo scafo, teak per la coperta, polietilene per le sedute e la coperta , poiché questi elementi devono essere leggeri , ovvero facile da poter spostare, ma al contempo resistente.

Relazione descrittiva.

Il Model T è un catamarano di 22 ft che prende il nome dalla prima auto di Ford, primo esempio di prodotto realizzato mediante una catena di montaggio. Una catena di montaggio è costituita da un nastro trasportatore che scorre portando con se i diversi oggetti da assemblare per ottenere il prodotto finito , pronto a plasmarsi e adattarsi alle diverse esigenze dell’utente.

Il nostro è un prodotto nautico dal design sinuoso e dalle molteplici fruibilità con la caratteristica di poter trasformare e ­assemblare lo spazio in coperta in tre differenti tipologie spaziali. ­

Il tutto è reso possibile grazie allo spostamento di tre elementi principali ,ovvero : le chaise longue , poste a poppa via; il piano cottura , posto ai margini del pozzetto e infine il prendisole posto a prua via.

Le chaise longue riconfigurano lo spazio mediante uno scorrimento longitudinale che va a liberare lo spazio ,quando le sedute sono ai margini dell’imbarcazione , a creare una dinette quando sono avanzate e servite dal tavolo e infine quando sono unite al centro del pozzetto creano uno spazio relax e prendisole.

Dal piano cottura è possi­bile alzare un piano che aperto genera una dinette e chiuso libera lo spazio.

Infine per riparare lo spazio del pozzetto e della dinette il prendisole attraverso un semplice cinematismo diventa un copertura che si aggancia alla roll-bar .­ Nel sottocoperta si trovano due letti a castello e un piccolo bagno che permettono di utilizzare l’imbarcazione per brevi crociere di 2/3 giorni.

Galleria Immagini.